Ultimi argomenti
» brim-full
Mer 3 Ago - 9:36 Da Ospite

» Virtually as cheap as files
Lun 1 Ago - 6:45 Da Ospite

» TistixFreerrySS
Lun 25 Lug - 10:33 Da Ospite

» Voi che ne dite?
Mer 27 Ott - 12:32 Da pallina15

» AUGURIIII FIOKKETTAAAAAAAAAAAA
Mar 8 Giu - 10:23 Da cat

» Video note dal passato
Dom 11 Apr - 13:50 Da Cencio

» auguri sanny
Gio 8 Apr - 12:35 Da Cencio

» auguri renatone
Mer 10 Mar - 14:47 Da cat

» BUON COMPLEANNO CATTTTTTT
Ven 5 Mar - 18:16 Da cat

» bertolaso
Sab 13 Feb - 14:19 Da Cencio

» TEST: PER LUI: SAI TENERTI UNA DONNA ?
Mar 9 Feb - 4:37 Da URSULA

» Hachiko. Esce il film nelle sale e nasce il problema
Mar 9 Feb - 4:34 Da URSULA

» GRAFICA DI CAT
Gio 21 Gen - 10:20 Da cat

» Babbo Natale? "Cattivo esempio"
Mer 20 Gen - 19:31 Da FantasmaFormaggino

» MAY
Lun 18 Gen - 23:45 Da MAY

» EMENDAMENTO REPRESSIONE
Mar 12 Gen - 20:07 Da Cencio

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Partner
 
 
 
Forum amici
 
 
 
 
 
 
 
 

Tutto su di me

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

gulp Tutto su di me

Messaggio Da ilaria110 il Mar 10 Mar - 17:44

Inizio questo topic in un modo nuovo e postando una cos che mi ha scioccato e che nn ho mai detto a nessuno di voi perchè parlarne mi fa male 18 anni fa io vivevo a catania e mio padre che faceva il geometra lavorava in un paesino lì vicino per essersi ribellato ad dlle gare di appalto truccato è stato ucciso mia madre aveva fatto la domandina per essere dichiarati vittime della mafia cosa che ci è stata rifiutata qualche giorno fa scrivendo il nome di mio padre ho trovato mille notizie su di lui e tutte che dicevano la stessa cosa ricordiamo le vittime della mafia ora mi chiedo se per mezzo web io sono una vittima della mafia perchè per lo stato non lo sono ?


Nicolò Di Marco (21 febbraio 1991),geometra comune di Misterbianco (CT)

inserito nella lista di wikipedia
http://www.ivesprisiciliani.com/Elenco%20vittime.html

Miglior risposta - Scelta dal Richiedente

wow, un ragazzo che ricorda, sei un grande, ma soprattutto, oltre a PEPPINO IMPASTATO dedichiamo queste parole a tutte le vittime della mafia, GIOVANI FALCONE, PAOLO BORSELLINO, E.........

Anni 1990 [modifica]
Giovanni Trecroci (7 febbraio 1990), vice-sindaco di Villa San Giovanni
Emanuele Piazza (16 marzo 1990), agente di polizia
Giuseppe Miano (18 marzo 1990), mafioso pentito
Giovanni Bonsignore, (9 maggio 1990), funzionario della Regione Siciliana
Rosario Livatino (21 settembre 1990), giudice
Nicolò Di Marco (21 febbraio 1991),geometra comune di Misterbianco (CT)
Sergio Compagnini (5 marzo 1991), imprenditore
Antonino Scopelliti (9 agosto 1991), giudice
Libero Grassi (29 agosto 1991), imprenditore attivo nella lotta contro le tangenti alle cosche e il racket
Tobia Andreozzi (30/08/1990), ragioniere
Paolo Arena (27 settembre 1991), segretario DC di Misterbianco (CT)
Serafino Ogliastro (12 ottobre 1991), ex agente polizia di stato. Ucciso a Palermo da Salvatore Grigoli con il metodo della lupara bianca, poiché era stato nella Polizia di Stato i mafiosi di Brancaccio sospettavano fosse a conoscenza degli autori dell'omicidio di un mafioso, Filippo Quartararo. Al processo, Grigoli si autoaccusava dell'omicidio indicando altri 7 complici.
Salvo Lima (12 marzo 1992), uomo politico democristiano
Giuliano Guazzelli (14 aprile 1992), maresciallo carabinieri
Paolo Borsellino (21 aprile 1992), imprenditore ed omonimo del giudice Paolo Borsellino
Strage di Capaci (23 maggio 1992): Giovanni Falcone, magistrato; Francesca Morvillo, magistrato, moglie di Giovanni Falcone; Antonio Montinaro, agente di polizia facente parte della scorta di Giovanni Falcone; Rocco Di Cillo, agente di polizia facente parte della scorta di Giovanni Falcone; Vito Schifani (23 maggio 1992), agente di polizia facente parte della scorta di Giovanni Falcone.
Strage di via d'Amelio (19 luglio 1992): Paolo Borsellino, magistrato; Emanuela Loi, agente di polizia facente parte della scorta di Paolo Borsellino; Walter Cusina, agente di polizia facente parte della scorta di Paolo Borsellino; Vincenzo Li Muli, agente di polizia facente parte della scorta di Paolo Borsellino; Claudio Traina, agente di polizia facente parte della scorta di Paolo Borsellino; Agostino Catalano, agente di polizia facente parte della scorta di Paolo Borsellino.
Rita Atria (27 luglio 1992), figlia di un mafioso, muore suicida dopo la morte di Borsellino con il quale aveva iniziato a collaborare
Giovanni Lizzio (27 luglio 1992), ispettore della Squadra Mobile
Ignazio Salvo (17 settembre 1992), esattore, condannato per associazione mafiosa
Paolo Ficalora (28 settembre 1992), proprietario di un villaggio turistico
Gaetano Giordano (10 dicembre 1992), commerciante
Giuseppe Borsellino (17 dicembre 1992), imprenditore, padre di Paolo Borsellino anch'egli imprenditore ed omonimo del giudice
Beppe Alfano (8 gennaio 1993), giornalista
Strage di via dei Georgofili (27 maggio 1993): Caterina Nencioni, bambina di 50 giorni; Nadia Nencioni, bambina di 9 anni; Angela Fiume, custode dell'Accademia dei Georgofili, 36 anni; Fabrizio Nencioni, 39 anni; Dario Capolicchio, studente di architettura, 22 anni.
Pino Puglisi (15 settembre 1993), sacerdote impegnato nel recupero dei giovani reclutati da Cosa Nostra
Liliana Caruso (10 luglio 1994), moglie di Riccardo Messina, pentito
Agata Zucchero (10 luglio 1994), suocera di Riccardo Messina, pentito
Domenico Buscetta (6 marzo 1995), nipote del pentito Tommaso Buscetta
Carmela Minniti (1 settembre 1995), moglie di Benedetto Santapaola, detto Nitto, boss catanese
Giuseppe Montalto (23 dicembre 1995), agente di Custodia del Carcere dell’Ucciardone
Antonio Barbera (7 settembre 1996), giovane di Biancavilla, ucciso in un agguato a diciotto anni per cause ignote
Antonino Polifroni (30 settembre 1996), imprenditore di Varapodio (RC), assassinato perché non aveva ceduto ai ricatti e alle estorsioni mafiose
Gaspare Stellino (12 settembre 1997), commerciante, morto suicida per non deporre contro i suoi estortori
Domenico Geraci (8 ottobre 1998), sindacalista
Filippo Basile (5 luglio 1999), funzionario della Regione Siciliana
Vincenzo Vaccaro Notte [1] 3 dicembre 1999 imprenditore di Sant'Angelo Muxaro (AG), assassinato perché non accettava condizionamenti mafiosi.


Fonti:

SONO VERAMENTE TANTI E QUESTI SOLO DEGLI ANNI 90, MA VOI, LA VIVETE SOLO A DISTANZA LA MAFIA, NON CI CONVIVETE, NON LA VEDETE, IO SONO COSTRETTO A CONVIVERCI GIORNO PER GIORNO ED E' PER QUESTO CHE VORREI CAMBIARE LE COSE UN GIORNO, CAMBIARE LA MIA CITTà CAMBIARE, LO STATO ITALIANO, PERCHè NON DIMENTICHIAMO CHE LA MAFIA, è NELLO STATO


in un forum insieme a Paolo Borsellino e Falcone
Trackback: 0 - Scrivi Commento - Commenti: 1

Condividi e segnala - permalink









avatar
ilaria110

Capra

http://blog.libero.it/pamelaemarco/view.php?nocache=1212135902

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da URSULA il Mer 11 Mar - 16:00

Per vittime della mafia si intende coloro che hanno subito attentati e a causa di questi sono deceduti o son rimasti invalidi.
E i parenti delle vittime di mafia non vedo perché non riconoscerli tali. La mafia ha tolto loro una o più persone care... e che diamine più vittime di così!
Mi dispiace molto Ilaria di questa brutta storia.
Non sono ferrata in materia ma forse alla carta c'è tutta una serie di cose tipo il risarcimento ai parenti delle vittime... ma bisogna vedere se c'è proprio una legge precisa che dia tot euro al mese per esempio a queste persone, si insomma un vitalizio e altre cose ancora ...non so non ne ho idea.
Ma se tu hai fatto questa domanda sicuramente ne sai più di me.
Il punto è che non capisco perchè non sei riconosciuta come vittima di mafia... è questo che è strano.
Non capisco che "requisiti" debbano avere una moglie ed una figlia che hanno perso rispettivamente marito e padre. Assurdo!
Io ho sentito che i beni confiscati ai mafiosi in parte dovrebbero andare ai parenti... ma non so bene, cercherò magari se c'è una legge ben precisa.
______
mentre scrivevo ho fatto una pausa e ho cercato qualcosa ma l'ho letta molto velocemente ma poi ci ritornerò su.
Mi sembra di aver capito che praticamente non ci sono molti fondi per le vittime di mafia (fondi presi dalla vendite dei beni confiscati ai mafiosi)... e addirittura ci sono 3 gradi di vittime... una cosa sconcertante... cioè praticamente ci sono vittime di mafia.. vittime del terrorismo... vittime del dovere.. e pare che ad ognuna di queste 3 "categorie" vadano corrisposte cifre diverse.... come dire "morti di serie A, B e C" !!!!!!!
Ho letto che l'associazione familiari vittime di mafia sono avvelenate perchè giustamente va "livellata" questa cosa... non può essere che un morto valga 1 e un altro 2 ecc...
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da ilaria110 il Mer 11 Mar - 16:13

c'è ursula ed era quello che ci toccava di diritto a me e mio fratello però non è successo nulla purtroppo la legge fa così per loro è tutto di serie a b c

per me era ed è un padre di serei A+
avatar
ilaria110

Capra

http://blog.libero.it/pamelaemarco/view.php?nocache=1212135902

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da URSULA il Mer 11 Mar - 16:18

Assolutamente si Ilaria...
non so che dirti ora mi stanno venendo i brividi sinceramente...

Comunque parliamo ancora di questa cosa... forse qualcun altro ha qualcosa da dire e informazioni precise da dare.

Scusami non continuo ora a scrivere perchè sta cosa mi ha toccato molto
soprattutto l'ultima frase... mi ha intenerito molto e mi ha fatto pensare a cose mie e di altre persone...

un abbraccio con tanto calore Ilaria...
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da ilaria110 il Gio 12 Mar - 9:34

Buongiorno ursula appena torno da scuola visto che stamattina ho una lezione scriverò cose più dettagliate farò una piccola ricerca.
avatar
ilaria110

Capra

http://blog.libero.it/pamelaemarco/view.php?nocache=1212135902

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da URSULA il Gio 12 Mar - 14:21

Va bene Ilaria, buongiorno a te in ritardo aa
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da ilaria110 il Gio 12 Mar - 15:09

sono tornata da scuola devo ammettere che ero molto distratta e non ho capito nulla della lezione il mio cervello era altrove pensavo a mio padre e tante cose poi poco fa girando per il web ho trovato una notizia stranissima che mi ha messo in allarme per fortuna mio padre non è in quel cimitero ma fosse stato lì sarei andata di corsa a denunciarli tutti è uno schifo non hanno rispetto nemmeno per i morti ma in che mondo viviamo
lascio il link del sito della notizia per chi è debole di cuore si prega evitare perchè i nervi salgono a mille



http://www.lazonafranca.it/index.php?option=com_joovideo&Itemid=53&task=detail&id=3


avatar
ilaria110

Capra

http://blog.libero.it/pamelaemarco/view.php?nocache=1212135902

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da ilaria110 il Mar 24 Mar - 16:09

Mi sento pronta per ricordare quel maledetto giorno credevo di averlo dimenticato invece era lì nascosto in una piccola parte della mia testa quella marrina come tutti i giorni eravamo tutti svegli alle 7 del mattino ma quel mattino era diverso mamma era con la nonna in ospedale che si doveva operare all'occhio io ero triste per la nonna ma felice perchè stavo con papà e coccolava me e mio fratello alle 8 ha portato me a scuola e mio fratello invece facendo i capricci è rimasto con lui e quindi è andato al lavoro con papà a scuola mi sentivo strana come in ansia non so il motivo a mezzogiorno ho visto entrare in classe in un mio vicino di casa parlare con la professoressa che ha dato il permesso per farmi uscire da scuola avevo capito che qualcosa non andava ma pensavo alla nonna mai e poi mai al masso che mi è caduto in testa sono stata accompagnata a casa di una mia zia e lì è inziata la tarantella delle bugie prima che papà si era sentito male e il mio primo pensiero è stato ( mio frarello dovè?) mi hanno risposto che era dalla nonna che papà lo aveva portato lì prima che si sentisse male ma la mia mente era un fiume in piena volevo sapere come stava ma nessuno rispondeva scioccamente hanno lasciato la tv accesa ed ho visto tutto al tg ero scioccata mi hanno tolto l'amore più grande della mia vita era tutto per me volevo la mamma e sono stata portata da lei ieri le ho chiesto se si ricordava come avevo reaggito e lei mi ha detto che le avevo dato una forza immensa io non lo ricordavo posso solo dire che anche se ormai da 18 anni mio padre non è qui con me io lo sento vicino sempre e quando sento la sua mancanza in modo assurdo metto la cassetta della sua segreteria telefonica nello stereo e mi sento meglio e come se parlasse con me non lo dimenticherò mai è parte di me è sempre con me .
avatar
ilaria110

Capra

http://blog.libero.it/pamelaemarco/view.php?nocache=1212135902

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da URSULA il Mar 24 Mar - 17:29

abbraccio
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da ilaria110 il Dom 18 Ott - 0:58

eccomi di nuovo qui dopo tanto tempo ma ho mille impegni e tante cose da fare ma vi penso sempre
avatar
ilaria110

Capra

http://blog.libero.it/pamelaemarco/view.php?nocache=1212135902

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da URSULA il Dom 18 Ott - 2:21

Ciao Ilariaaaaa!

Come va?
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

gulp Re: Tutto su di me

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum