Ultimi argomenti
» brim-full
Mer 3 Ago - 9:36 Da Ospite

» Virtually as cheap as files
Lun 1 Ago - 6:45 Da Ospite

» TistixFreerrySS
Lun 25 Lug - 10:33 Da Ospite

» Voi che ne dite?
Mer 27 Ott - 12:32 Da pallina15

» AUGURIIII FIOKKETTAAAAAAAAAAAA
Mar 8 Giu - 10:23 Da cat

» Video note dal passato
Dom 11 Apr - 13:50 Da Cencio

» auguri sanny
Gio 8 Apr - 12:35 Da Cencio

» auguri renatone
Mer 10 Mar - 14:47 Da cat

» BUON COMPLEANNO CATTTTTTT
Ven 5 Mar - 18:16 Da cat

» bertolaso
Sab 13 Feb - 14:19 Da Cencio

» TEST: PER LUI: SAI TENERTI UNA DONNA ?
Mar 9 Feb - 4:37 Da URSULA

» Hachiko. Esce il film nelle sale e nasce il problema
Mar 9 Feb - 4:34 Da URSULA

» GRAFICA DI CAT
Gio 21 Gen - 10:20 Da cat

» Babbo Natale? "Cattivo esempio"
Mer 20 Gen - 19:31 Da FantasmaFormaggino

» MAY
Lun 18 Gen - 23:45 Da MAY

» EMENDAMENTO REPRESSIONE
Mar 12 Gen - 20:07 Da Cencio

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Partner
 
 
 
Forum amici
 
 
 
 
 
 
 
 

DAVID BOWIE

Andare in basso

DAVID BOWIE

Messaggio Da URSULA il Gio 5 Nov - 12:36

Figura carismatica e poliedrica, trasformista e provocatoria, David Bowie è unico non solo in senso strettamente musicale, ma anche per il modo di proporsi sul palco, per l'uso della teatralità e dell'artificio e per l'abilità di mescolare influenze musicali, visive e narrative molto diverse: dal teatro giapponese ai fumetti, dalla fantascienza al mimo, dal cabaret a Burroughs.


Nato l'8 Gennaio 1947 a Brixton (Londra) come Dave Jones, incide il primo disco nel 1964 e vive per tre anni nel giro dei piccoli gruppi R&B. La popolarità arriva, inaspettata, col singolo "Space Oddity", canzone di fantascienza dall'arrangiamento vagamente psichedelico. La sua vera carriera inizia con l'album "Hunky dory" del 1971 (undici mesi prima c'era stato "The man who sold the world" ma l'anno del trionfo è il successivo, quello dell'album "Ziggy Stardust", costellato da brani come "Rock'n'roll suicide", "Starman", "Suffragette city" o "Five years"). In Gran Bretagna l'album arriva al quinto posto delle classifiche.
"Aladdin sane" (aprile 1973) è invece album di transizione, giudicato da alcuni un po' sottotono anche se impreziosito da brani come "Panic in Detroit", "The Jean genie" e la splendida "Time". Nello stesso anno esce anche "Pin-ups", un album di covers. Nel maggio 1974 il primo dei cambiamenti, quello dell'epico "Diamond dogs", album futuribile e decadente, punteggiato da apocalittiche visioni post-nucleari e ispirato al romanzo "1984" di George Orwell. Memorabili la title-track, "Rebel rebel", "Rock'n'roll with me" e "1984".

Dopo un "David live", Bowie passa nel maggio 1975 a "Young americans", altro cambiamento.

E un altro ancora, con l'epico "Low", lo aspetta nel gennaio 1977. A metà del periodo d'oro del punk (estate 1976 - estate 1977) David Bowie esce infatti con un album elettronico, cupo, registrato a Berlino, fratturato, ambientale prima che il termine diventasse in uso vent'anni dopo. "Low", a detta della critica più accreditata, rimane forse il suo ultimo lavoro d'importanza centrale con canzoni come "Be my wife", "Speed of life" o "Always crashing in the same car" a fare da colonne portanti. Il difficile lavoro, non certo alla portata di tutte le orecchie, guadagna comunque il secondo posto in Inghilterra.

Il successivo "Heroes", giocato sulle stesse atmosfere ma meno claustrofobico, è un grande successo. Ormai è considerato un maestro del genere e un nome sicuro su cui puntare per ottenere successi con il marchio della qualità.

Anche se alcuni suoi lavori successivi (ad esempio "Let's dance") venderanno ancora meglio di "Heroes", la parabola discendente è, secondo alcuni (fra cui si contano i fan più incalliti), ormai tracciata. La svolta di Bowie verso la dance, verso la musica commerciale, vista come il fumo negli occhi dai fan storici, sembra irreversibile.

La parentesi "Tin machine", ovvero il gruppo in cui David Robert Jones dichiara di volersi esibire per tutta la vita, esordisce in maniera promettente, ma viene archiviata circa tre anni dopo. "Earthling", con deviazioni "jungle" e suoni di tendenza, pur con buone recensioni fallisce il tentativo di riportarlo tra gli artisti più apprezzati dal pubblico.

Il decennio discografico si conclude positivamente con l'album "Hours", un rassicurante ritorno alla canzone nel suo stile più classico.
Il presente è rappresentato invece da "Heathen", un lavoro del 2002 su cui ancora si devono pronunciare con maggior compiutezza sia i critici che i fedeli cultori del "Duca bianco" (così viene chiamato spesso il cantante, per via del suo portamento elegante e distaccato).

Il poliedrico Bowie si è inoltre distinto per le sue positive partecipazioni in diverse opere cinematografiche; ne citiamo una su tutte: "L' ultima tentazione di Cristo" (1988) del maestro Martin Scorsese, con Willem Dafoe e Harvey Keitel.

Bowie ha positivamente sconvolto gli anni '70, è sopravvissuto alla parentesi fatta di look degli anni '80, ma nei '90 ha trovato un decennio ostile nei suoi confronti.
da biografieonline.it
Discografia:





Ultima modifica di URSULA il Sab 28 Nov - 20:57, modificato 1 volta
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DAVID BOWIE

Messaggio Da medea il Sab 7 Nov - 23:37

Bowie è il cantante e l'uomo che preferiscvo in assoluto!
Il mio idolo....eppoi quanto è bello?
avatar
medea

Tigre

Tornare in alto Andare in basso

Re: DAVID BOWIE

Messaggio Da renatone il Sab 7 Nov - 23:48

Ottimo artista, poliedrico e "mutante" al punto giusto.
Molte le sue canzoni sono di mio gradimento anche se non possiedo dischi suoi.
Piccola nota: "Heroes" è stato mpiegato anche come colonna sonora del film "Christiane F. Noi ragazzi dello zoo di Berlino", film dove, tra l'altro, interpreta se stesso durante un concerto live in cui Christine, sua grande ammiratrice, si reca.

Ciao da Renato


Ultima modifica di renatone il Dom 8 Nov - 12:23, modificato 1 volta
avatar
renatone

Dragone

Tornare in alto Andare in basso

Re: DAVID BOWIE

Messaggio Da URSULA il Dom 8 Nov - 3:34

Si si .... mitico film.
Avevo 14 anni quando uscì. Ricordo che la sala era strapiena.
Christiane F. lanciò in quel periodo anche la modo del giaccone lungo in pelle nera che portava nel film.
Ce l'avevo anche io e molte ragazzine di quell'età (pensa a volte che testa che si ha a 14 anni! ;)
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DAVID BOWIE

Messaggio Da URSULA il Dom 8 Nov - 3:35

medea ha scritto:Bowie è il cantante e l'uomo che preferiscvo in assoluto!
Il mio idolo....eppoi quanto è bello?
Anche a me piace molto e poi ha una particolarità che mi affascina molto, gli occhi di colore diverso uno dall'altro.

ciao Medea
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DAVID BOWIE

Messaggio Da renatone il Dom 8 Nov - 12:28

Non vorrei scrivere una cretinata perchè è una notizia della quale non ho mai avuto una conferma "ufficiale", ma si mormora che gli occhi di David Bowie sono di diverso colore a causa di un incidente che ha avuto ed in cui ha rischiato di perderne uno.

Ciao da Renato


Ultima modifica di renatone il Dom 8 Nov - 16:29, modificato 1 volta
avatar
renatone

Dragone

Tornare in alto Andare in basso

Re: DAVID BOWIE

Messaggio Da URSULA il Dom 8 Nov - 14:32

Hai ragione Renato. Mica lo sapevo!
da wikipedia:
...durante un litigio a causa di una ragazza, Underwood colpisce David con un pugno all'occhio sinistro causandogli una dilatazione permanente della pupilla (che determinerà in molti l'errata convinzione che Bowie abbia gli occhi di due colori diversi).
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: DAVID BOWIE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum