Ultimi argomenti
» brim-full
Mer 3 Ago - 9:36 Da Ospite

» Virtually as cheap as files
Lun 1 Ago - 6:45 Da Ospite

» TistixFreerrySS
Lun 25 Lug - 10:33 Da Ospite

» Voi che ne dite?
Mer 27 Ott - 12:32 Da pallina15

» AUGURIIII FIOKKETTAAAAAAAAAAAA
Mar 8 Giu - 10:23 Da cat

» Video note dal passato
Dom 11 Apr - 13:50 Da Cencio

» auguri sanny
Gio 8 Apr - 12:35 Da Cencio

» auguri renatone
Mer 10 Mar - 14:47 Da cat

» BUON COMPLEANNO CATTTTTTT
Ven 5 Mar - 18:16 Da cat

» bertolaso
Sab 13 Feb - 14:19 Da Cencio

» TEST: PER LUI: SAI TENERTI UNA DONNA ?
Mar 9 Feb - 4:37 Da URSULA

» Hachiko. Esce il film nelle sale e nasce il problema
Mar 9 Feb - 4:34 Da URSULA

» GRAFICA DI CAT
Gio 21 Gen - 10:20 Da cat

» Babbo Natale? "Cattivo esempio"
Mer 20 Gen - 19:31 Da FantasmaFormaggino

» MAY
Lun 18 Gen - 23:45 Da MAY

» EMENDAMENTO REPRESSIONE
Mar 12 Gen - 20:07 Da Cencio

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Partner
 
 
 
Forum amici
 
 
 
 
 
 
 
 

Caso Cogne

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Mer 21 Mag - 20:38

"Confermare 16 anni alla Franzoni"

Cogne, lo chiede il Pg della Cassazione

La
condanna a 16 anni di reclusione nei confronti di Annamaria Franzoni
deve essere confermata. Lo ha chiesto il sostituto procuratore generale
della Cassazione Gianfranco Ciani ai giudici della I sezione penale.
"Con umana sofferenza ma con giuridica certezza", Ciani ha sollecitato
il rigetto del ricorso della difesa della "mamma di Cogne", accusata di
aver ucciso il figlioletto Samuele il 30 gennaio del 2002.Con
una requisitoria durata poco più di un'ora, la pubblica accusa della
Cassazione ha confermato punto per punto la sentenza della Corte
d'Assise d'Appello di Torino dello scorso 27 aprile, definendola
"logicamente motivata", "sorretta da motivazioni logiche", insomma
"condivisibile".

Per il sostituto procuratore generale è valida
la metodica usata per la perizia psichiatrica effettuata dalla Corte
d'assise d'appello e sono da respingere tutte le obiezioni avanzate dai
difensori della Franzoni. Ciani ha ritenuto che i periti hanno potuto
effettuare una perizia psichiatrica sulla Franzoni attraverso "le
trasmissioni televisive e radiofoniche messe a disposizione, dalle
intercettazioni di conversazioni e da telefonate": il pg, d'accordo con
i giudici di merito, ha condiviso "la scientificità della perizia".

Inoltre,
sempre a modo di vedere della pubblica accusa della Cassazione, la
responsabilità della Franzoni nel compiere l'omicidio del figlio come
pure il movente "non sono state dedotte dalla perizia ma su risultanze
processuali ben precise". Quanto al capitolo arma, per altro mai
ritrovata, il pg pur ricordando che siamo di fronte ad un "processo
indiziario",
ha ritenuto condivisibile il giudizio cui è pervenuta la Corte
d'Appello "nell'escludere che l'arma del delitto sia stato un sabot,
come sostenuto dai consulenti della difesa, e, attraverso un giudizio
di verosimiglianza, si sia invece sostenuto che l'arma del delitto
possa essere un pentolino o un mestolo per quella tracce di rame
rinvenuta sul corpicino di Samuele. Un giudizio- ha sottolineato Ciani-
che deve essere ritenuto accettabile in questa sede non essendo stata
fatta una prospettazione diversa".
La pubblica accusa della Cassazione si è detta inoltre d'accordo sul
trattamento sanzionatorio alla Franzoni, alla quale in Appello, sono
state applicate le attenuanti generiche. "E' vero, la Corte ha speso
poche parole sulle attenuanti ma ha ritenuto che il fatto stesso
dell'omicidio non ne richiedesse altre per esprimere la ripulsa sociale
per un atto del genere". Da qui la richiesta del pg di respingere il
ricorso dei difensori della Franzoni e di confermare così la condanna a
16 anni di reclusione.



Che ne pensate?
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Mer 21 Mag - 23:29

Cogne, confermata condanna Franzoni

Cassazione: 16 anni alla mamma di Sammy

La
Corte di Cassazione ha confermato la sentenza emessa nell'aprile dello
scorso anno dalla corte di assise di appello di Torino: diventa quindi
definitiva la condanna a 16 anni di carcere inflitta ad Anna Maria
Franzoni per l'omicidio del figlio Samuele, di tre anni, avvenuto il 30
gennaio 2002 nella casa di Cogne.Per Anna Maria Franzoni si
riaprono quindi le porte del carcere: la Procura generale di Torino ha
già emesso l'ordine di cattura, firmato dal sostituto procuratore
generale Vittorio Corsi, il magistrato che ha sostenuto l'accusa al
processo d'appello. L'ordine di esecuzione è stato notificato ai
carabinieri, che ora lo consegneranno alla donna.

La sentenza
della prima sezione penale della Cassazione è stata emessa dopo circa
tre ore e mezza di camera di consiglio: sono state dichiarate
manifestamente infondate anche le due questioni di legittimità
costituzionale avanzate dalla difesa.

Ora il consigliere relatore, Emilio Gironi, ha 30 giorni di tempo per depositare le motivazioni del verdetto.

"Questo
è l'epilogo naturale di una vicenda giudiziaria lunga e travagliata.
Naturale perché, alla luce degli elementi probatori e della conduzione
ineccepibile del processo, di una motivazione completa e esaustiva, non
ci si poteva aspettare che questo risultato". E' questo il lapidario
commento del procuratore capo di Aosta, Maria Del Savio Bonaudo.
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da DIANA il Gio 22 Mag - 0:26

Una famiglia distrutta e nn parlo solo del piccolo Samuele che finalmente riposerà in pace, anche se stasera c'è un nuovo Porta a Porta tutto per lui e speriamo sia l'ultimo, ora il mio pensiero va pure agli altri due figli che hanno la mamma in prigione per aver ucciso un loro fratello.
Sei anni di processi, di trasmissioni televisive, di articoli di giornale ora basta:un pensiero luminoso per Samuele e un po' di serenità ai suoi fratelli.
avatar
DIANA
Staff

Cavallo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Admin il Gio 22 Mag - 1:18

sono d'accordo con Diana...

e sinceramente mi fa anche un po' schifo che molti, capolista Vespa ci abbiano marciato su

Vespa per esempio con le 8.546 puntate sul fatto di Cogne....

vivisezionando ogni parte dell'accaduto....

ma mai una parola per il povero Samuele....

______

(azz scusate l'entrata come admin, mi sono sbagliata)
avatar
Admin
Staff


http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Sanny il Gio 22 Mag - 1:42

E' stato detto di tutto su questo caso, ma poi mi chiedo: è stata davvero lei ad uccidere il piccolo Samuele?
Le prove non sono poi così schiaccianti!!!! Secondo me l'hanno condannata anche per porteggere i due suoi figli, pensando che possa avere un altro raptus di follia e uccidere anche loro!!!..Tutto un SE!!!
Bruno Vespa e Enrico Mentana faranno altre 10.000 trasmissioni su Cogne e la Franzoni!! :arrab3:

Baci Sanny
avatar
Sanny

Tigre

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da FIOKKETTA il Gio 22 Mag - 11:01

Il momento dell'arresto


La Franzoni: «E ora i miei bambini?»


I figli quando sono arrivati i carabinieri sono scoppiati a piangere e a implorarla di «non andare via»


RIPOLI SANTA CRISTINA (Bologna) - La libertà di Annamaria Franzoni è finita alle 23 e 15 di mercoledì sera. Da poco meno di tre ore è stata condannata in via definitiva per l'omicidio del figlio, il piccolo Samuele Lorenzi, ucciso a tre anni il 30 gennaio 2002 nella loro abitazione di Cogne. Quando ha visto gli uomini delle forze dell'ordine che hanno posto fine alla sua libertà si è lasciata andare a una frase di sconforto: «Che fate, e ora i miei bambini?». Sarebbero queste le parole che la donna avrebbe pronunciato, secondo quanto è filtrato dalle persone che hanno assistito all'arresto.
IL PIANTO DEI FIGLI - I figli di Annamaria Franzoni, i piccoli Davide e Gioele, quando sono arrivati i carabinieri che hanno arrestato la loro mamma sono scoppiati a piangere e a implorarla di «non andare via». Lo ha riferito una vicina di casa che è stato a fianco della donna nell'abitazione di Ripoli dove ha atteso la sentenza. Quando è partito il corteo dei carabinieri per portare la Franzoni in carcere, una donna le ha gridato: «Annamaria, ti vogliamo bene».












TENSIONE CON I GIORNALISTI - Fuori dalla casa la tensione è salita, la platea di giornalisti, fotografi e cameramen, avvolti tutto il giorno dalla rabbia e dalla delusione del popolo di Ripoli, rimasto fino all'ultimo convinto dell'innocenza di Annamaria, ha anche subito l'assalto di persone esasperate: spintoni, e anche uno schiaffo: «Basta - urla una donna - sono sei anni che va avanti così. Cosa volete che vi diciamo, che ci dispiace?». Una donna grida ad Annamaria: «Ti vogliamo bene». «Ma come si fa, ma come si fa...»: ha detto in lacrime Elisabetta Armenti, l'amica che ha ospitato Annamaria Franzoni nella sua abitazione di Ripoli fino alla notifica dell'arresto, è uscita da casa poco dopo la partenza della donna verso il carcere e si è fermata a parlare con alcuni amici. «Ma come si fa...», ha ripetuto due volte ad alta voce, mentre la Franzoni era già in viaggio verso il carcere a bordo di una Fiat Punto civile dei carabinieri, scortata dalle altre vetture dei militari. Pochi istanti prima che la mamma di Samuele se ne andasse dal retro dell'edificio, dalla porta principale di casa Armenti era uscito il parroco, don Marco Baroncini, che non ha parlato con i giornalisti.


22 maggio 2008

Copyright 2008 © Rcs Quotidiani Spa |
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Gio 22 Mag - 11:49

Finalmente si è giunti alla fine dopo 6 anni.Ho seguito Matrix ieri notte, il quadro che ne è venuto fuori metteva in evidenza come tutti gli indizi portassero alla madre del piccolo Samuele.
Io ho sempre pensato fosse lei...impensabile per me che una mamma trovi il suo piccolo in quelle condizioni e ricordi così lucidamente determinati particolari dopo uno shock simile.Impensabile che una madre con quel dolore partecipi a trasmissioni televisive ,interviste ,libri e chi più ne ha più ne metta
Diana dubito che non se ne parli più, il caso Cogne ha colpito tutti e la gente non lo dimenticherà mai.
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Ospite il Gio 22 Mag - 12:16

Admin ha scritto:sono d'accordo con Diana...

e sinceramente mi fa anche un po' schifo che molti, capolista Vespa ci abbiano marciato su

Vespa per esempio con le 8.546 puntate sul fatto di Cogne....

vivisezionando ogni parte dell'accaduto....

ma mai una parola per il povero Samuele....

______

(azz scusate l'entrata come admin, mi sono sbagliata)

8.546 puntate corrispondono a 23 anni.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da DIANA il Gio 22 Mag - 12:18

E' stata un'idea geniale quella di aspettare i carabinieri con i figli in casa ...ma sarà vero? Io fatico a crederci ...
avatar
DIANA
Staff

Cavallo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Gio 22 Mag - 12:38

DIANA ha scritto:E' stata un'idea geniale quella di aspettare i carabinieri con i figli in casa ...ma sarà vero? Io fatico a crederci ...

Un'altra cosa inspiegabile per quanto riguarda la Franzoni ... a Matrix ieri dicevano che da imputata è diventata personaggio mediatico ... forse continua nel ruolo soif
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da URSULA il Gio 22 Mag - 12:42

OFF-TOPIC


8.546 puntate corrispondono a 23 anni.

ma.... mondooooo ahhahaha hai preso il pallottoliere? risatona
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Gio 22 Mag - 14:13

URSULA ha scritto:OFF-TOPIC


8.546 puntate corrispondono a 23 anni.

ma.... mondooooo ahhahaha hai preso il pallottoliere? risatona


no le ha viste tutte soif ecco perchè beve sempre caffè risatona (ma quanto mi è simpatico un mondo timido )
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da URSULA il Gio 22 Mag - 14:26

anche a me è simpatico


eh beh... del resto è un marchigiano lallallà lallallà lallallà lallallà lallallà



grida VADO A PRANZOOOOOOOOOOOO criceto a dopooooo (il criceto mo magno ehhh ahahhaha risatona3 )
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da MAY il Gio 22 Mag - 14:29

Quale criceto?
avatar
MAY

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Gio 22 Mag - 14:31

MAY ha scritto:Quale criceto?

lo chiama criceto ma in realtà è un cinghiale che tiene in frigo e spolpa piano piano risatona
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da URSULA il Gio 22 Mag - 15:20

nerv ecco... c'è sempre qualcuno che fa a spia risatona
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Gio 22 Mag - 20:43

URSULA ha scritto:nerv ecco... c'è sempre qualcuno che fa a spia risatona

piange4 piange4 ma se lo sanno tuttiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii risatona
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da FIOKKETTA il Gio 22 Mag - 21:02

La Procura di Torino chiede l'indulto per Annamaria Franzoni

Annamaria Franzoni




La procura generale di Torino oggi ha chiesto l'applicazione dell'indulto per Anna Maria Franzoni. L'iniziativa è dettata dalla norma. Per la madre di Samuele questo comporta uno sconto di tre anni della pena.

Movimento Diritti civili: Napolitano le conceda la grazia
Il leader del movimento Diritti civili, Franco Corbelli, dopo la condanna di Annamaria Franzoni confermata dalla Cassazione, chiede al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano di "concedere la grazia alla mamma del piccolo Samuele, per evitarle l'atroce sofferenza e l'ingiustizia del carcere e darle la possibilità di ritornare a casa dove l'aspettano gli altri suoi due bambini".

Per Corbelli, la grazia sarebbe "un coraggioso atto di giustizia e di pietà umana nei confronti di una donna che, al di là della sua colpevolezza o meno, ha visto la sua vita sconvolta per sempre, pagando un prezzo durissimo; e soprattutto di quei due bambini innocenti, strappati all'affetto della loro mamma".
RAI NEWS 24 © 2007
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Gio 22 Mag - 21:06

Non ho parole zitto :cry5:
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da DIANA il Gio 22 Mag - 21:16

Allora... Convinta che la pena più grossa da scontare per la Franzoni sia riuscire a convivere col suo rimorso(sempre che sia colpevole e da ieri per lo Stato Italiano lo è) nn mi sembrano cmq idonee le domande su cui si basa la richiesta di grazia. Mi spiego meglio, sicuramente i due bambini hanno tanto bisogno di lei ma nn credo che la Franzoni sia l'unico genitore in carcere in questo momento.
Darle la grazia sarebbe fare un grave torto a tutti gli altri bambini che hanno la mamma o il papà detenuti ...anche loro starebbero meglio con i loro affetti vicini e per giustizia allora la grazia andrebbe data a tutti i carcerati con figli....se siamo tutti uguali nn ci fa una piega o sbaglio?
avatar
DIANA
Staff

Cavallo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Gio 22 Mag - 21:32

Senza dubbio le colpe della madre ricadono sui figli...crescere in questo modo non sarà facile ma concordo con te Diana. Lei è stata riconosciuta colpevole della morte atroce del piccolo Samuele quindi deve scontare la pena che le hanno inflitto,il messaggio che potrebbe passare è potete uccidere il vostro bambino che tanto con pochi anni la fate franca.
Mi chiedo se avessi commesso io una cosa del genere,quanto tempo c'avrebbero messo per mettermi in galera e buttare la chiave?
Mi chiedo ancora come può una madre (ed io lo sono) dopo una tragedia del genere chiedere al marito "facciamone subito un altro" e sapendo di essere accusata dell'omicidio di suo figlio e col rischio di finire in carcere per tantissimo tempo mettere al mondo un altro figlio?
Come può aspettare l'arrivo l'arrivo dei carabinieri con i figli accanto e obbligarli ad un dolore del genere?
Ed il marito? E la famiglia? Mah
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da FIOKKETTA il Gio 22 Mag - 21:41

Quella donna ha una mente diabolica....il farsi trovare con i figli accanto al momento dell'arresto l'ha fatto di proposito...e il risultato l'ha ottenuto visto ke si parla di uno sconto di pena di tre anni...!

Concordo con kimera sul fatto di fare un altro figlio a poki mesi dalla morte del povero SAMMY....nessuna madre con anke solo un minimo di cuore avrebbe fatto una scelta simile....almeno non subito come ha fatto lei!

Ma la mente diabolica della Franzoni è capace di tutto e il fatto ke sia stata accusata di aver ucciso il figlio è la dimostrazione di cosa è capace!
Io l'ho sempre pensata come ki l'ha condannata cioè ke è COLPEVOLE!
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Ven 23 Mag - 11:34

Cogne, protesta detenute alla Dozza

Insulti all'arrivo della Franzoni

La
scorsa notte, nel carcere bolognese della Dozza, ci sarebbero state
proteste all'arrivo di Anna Maria Franzoni. Secondo l'agenzia
Ansa, nella sezione femminile alcune detenute l'avrebbero accolta con
grida e insulti, epiteti ("assassina") ed inviti ("vattene") e col
fragore delle stoviglie sbattute contro le sbarre. Il tutto per alcune
decine di minuti. Qualche altro insulto, isolato, si sarebbe ripetuto
la mattina al passaggio della donna.In cella guarda la tv
La
prima giornata in cella per Anna Maria Franzoni si è svolta seguendo il
classico rituale: visita medica, radiografie e colloquio con lo
psicologo. Per un periodo iniziale di isolamento. Nella sua cella
guarda tanta tv, soprattutto i servizi dei tg che raccontano la sua
vicenda. Sorvegliata a vista, la Franzoni potrebbe essere presto
trasferita in un sezione distaccata dell'istituto, così da limitare il
contatto con le altre detenute. Il personale del carcere che ha avuto
modo di vederla la descrive "tranquilla", come se tutto questo non
stesse accadendo a lei. Mangia, guarda la tv e legge. Il suocero le ha
fatto avere un pacco con generi personali e di conforto.

Lo sconto di pena
Più
o meno tra sei anni avrà diritto alla semilibertà, e per i permessi
premio potrebbe dover aspettare ancora meno. Non solo: avendo due figli
piccoli - che per adesso potrà incontrare sei volte al mese - e non
essendo stata privata dello status giuridico di genitore, per ottenere
il regime di detenzione speciale (a casa o meglio ancora in una
comunità di assistenza) le basta scontare un terzo della pena. Nei
calcoli, infine, bisogna tener conto della cosiddetta "liberazione
anticipata": il condannato, se si comporta bene, può beneficiare di
novanta giorni di riduzione all'anno, vale a dire sei mesi ogni due
anni. Questioni su cui sarà chiamato a pronunciarsi il tribunale di
sorveglianza di Bologna.

"La battaglia per dimostrare la sua
innocenza non è finita", proclama l'avvocato Paolo Chicco, che insieme
alla collega Paola Savio affila le armi per i prossimi appuntamenti.
Per la revisione del processo è troppo presto, e poi ci vogliono prove
nuove e decisive. Si pensa dunque a come fronteggiare "Cogne-Bis",
l'inchiesta della procura di Torino su un presunto inquinamento della
scena del delitto che vede Anna Maria indagata insieme all'ex difensore
Carlo Taormina ed altre nove persone.

Il professor Carlo
Federico Grosso, protagonista insieme a Chicco dell'ultimo match in
Cassazione, ha ribadito che, vista la fragilità degli indizi, la donna
"non doveva essere condannata". E per dimostrarlo lo staff difensivo
punta proprio sul "Cogne-Bis", dove c'è ancora spazio per perizie e
testimonianze. Una serie di analisi scientifiche (in particolare quella
del professor Carlo Torre) ha quasi allontanato il sospetto di una
manipolazione volontaria delle prove. Ma su Anna Maria grava ancora
l'ombra di un probabile rinvio a giudizio per calunnia: è stata lei una
delle persone che nel 2004 firmarono l'esposto con cui si invitava la
magistratura ad indagare sul conto di un vicino, Ulisse Guichardaz. Il
quale, come ha sancito indirettamente la Cassazione, non è il
colpevole.
http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo414764.shtml
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Ospite il Sab 24 Mag - 12:52

mastella che ha introdotto l'indulto dato che si vocifera che la franzoni ha il santicello in politica non lo ha messo ha caso. se poi la franzoni non ne' ha approfittato (l'avvocati hanno la ricerca della fama anche se consolidata) pensate se riusciva a far assolvere la franzoni che e' colpevole,ma io dico ti ritrovi in quel calderone e fai altri figli?adesso ? be ce' l'indulto.se fosse successa ad uno di noi sta cosa adamo' che stavamo bottega.speriamo non lo diano l'indulto lei e' colpevole.
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da URSULA il Sab 24 Mag - 13:03

si ma....

tutti gli indizi portano a lei....


ma non ci sono PROVE CERTE, PROVE PROVATE come si dice....


ah io non so mica se manderei in galera una persona su "indizi" e non prove....

se sono indizi.... che cercassero il colpevole....

perché potrebbe essere che la Franzoni sia sciroccata di testa...

ma non è automatico che sia lei la colpevole....



sono impopolare penso....
ma una prova netta, certa, senza ombra di dubbio.... non c'è

ripeto, che lei sia particolare, non c'è dubbio....
ma quanti lo siamo.... e non per questo potenziali assassini ....allora sarebbe pieno zeppo il mondo
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da FIOKKETTA il Sab 24 Mag - 13:06

Vabbè URSY ma nun l'hanno mica condannata in base ai MA e ai SE....manca solo l'arma del delitto x il resto tutto porta a lei come assassina
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da URSULA il Sab 24 Mag - 13:13

Si ma se ci pensi Fiokk..... "tutto porta a lei".... ma non sono prove.....

certo tutto conduce a lei.... ma se vai a vedere sono prove confuse....

sono rilevamenti fatti dopo tanto tempo e non subito dai Ris....

manca l'arma del delitto.... ma ti pare poco?

Boh.... a me non sembra tanto normale mandare in galera una persona

perché "altri non po' esse che lei co du case vicine".....


ehhhhh mica è detto.....


ripeto indizi... si... tutto porta a lei....

ma prove certe nessuno le ha mai dimostrate...

poi ognuno la pensa come vuole....

ma io in galera ci mando se ho prove certe....

non se 100 indizi portano ad una persona....

sono indizi appunto.... un indizio non è una prova....

io la penso così... ci devono essere prove ma certe, riscontrate senza ombra di dubbio....

ma fino ad ora solo indizi....

ma che fanno... mandano in galera una persona per gli indizi?


non so.....

sta vicenda è sempre stata tanto strana dubbio
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Sab 24 Mag - 13:19

Ma secondo voi in 7/10 minuti uno può entrare in casa sua,mettersi il pigiama,gli zoccoli,prendere l'arma del delitto,far quello scempio,cambiarsi,lavarsi e uscire indisturbato,portandosi dietro l'armadel delitto e nessuno vede niente???
Lei quando arrivò la dottoressa aveva gli stivaletti e non gli zoccoli come ha detto lei quindi l'omicidio è avvenuto prima che andasse a portare il figlio al pulmino..
Se non fosse stata lei dopo 6 anni qualcosa di nuovo sarebbe venuto fuori invece no.Magari lo ha fatto in un raptus ed ha rimosso tutto ma tutto porta a lei.
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da URSULA il Sab 24 Mag - 13:22

beh ma in quel caso sarebbe malata non una omicida che ha premeditato l'uccisione del figlio...

dovrebbe essere curata non incarcerata...

dopo la cura forse il carcere.....

ma se non si cura la gente...

in carcere peggiora di sicuro... soif tiè me bevo pure io il caffè
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Sab 24 Mag - 13:24

Non scordartii che inizialmente non fu subito chiaro che si trattava di omicidio,molte prove sono state contaminate ed i RIS non sono intervenuti subito.

Se non sbaglio anche per il caso di Erba nonostante i coniugi fossero rei confessi si è detto ma forse non son stati loro... innocentisti ok ma insomma fino ad un certo punto
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da URSULA il Sab 24 Mag - 13:29

si ma le prove perché sono state contaminate?

i RIS dovrebbero essere le prime persone a prendere impronte e quant'altro....

prima di tutti devono entrare mettere sigilli e non far entrare piu' nessuno....

invece alcune cose sono state rilevate molto dopo....

certo che poi le prove sono state inquinate....

lì bisognava agire subito e con accuratezza...

per me c'è qualcosa che non è andato bene da subito....

perché prima c'erano prove... poi indizi... poi prove....

poi indizi.... insomma non è chiarissima la vicenda

e il dopo vicenda ehhhh
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da DIANA il Sab 24 Mag - 13:34

Le prove furono inquinate dai soccorritori stessi e dai carabinieri della stazione locale che nella foga di salvare Samuele nn preservarono l'ambiente intorno...all'inizio neanche si resero di quello che era successa si pensava anche ad una emorragia o cose del genere se nn erro.
avatar
DIANA
Staff

Cavallo

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Kimera il Sab 24 Mag - 13:38

Non scordarti che solo il giorno dopo si parlo di omicidio,prima si affrontò il caso come un incidente,ovvio che i soccorritori e chi altro entrò li dentro contaminò le prove.Sin da subito è apparso un caso strano.
Cmq è stata condannata colpevole dopo tre gradi di giudizio soif Io penso che lei sia colpevole,sin da subito... troppo lucida!
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da URSULA il Sab 24 Mag - 13:42

boh... sono confusa in questa vicenda....

appunto perché le prove sono state inquinate dai soccorritori....

come si fa a stabilire una prova certa sulla base di prove inquinate ?


boh me sta a venì il mal de testa.... è una vicenda strana... ma strana forte...
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Caso Cogne

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum