Ultimi argomenti
» brim-full
Mer 3 Ago - 9:36 Da Ospite

» Virtually as cheap as files
Lun 1 Ago - 6:45 Da Ospite

» TistixFreerrySS
Lun 25 Lug - 10:33 Da Ospite

» Voi che ne dite?
Mer 27 Ott - 12:32 Da pallina15

» AUGURIIII FIOKKETTAAAAAAAAAAAA
Mar 8 Giu - 10:23 Da cat

» Video note dal passato
Dom 11 Apr - 13:50 Da Cencio

» auguri sanny
Gio 8 Apr - 12:35 Da Cencio

» auguri renatone
Mer 10 Mar - 14:47 Da cat

» BUON COMPLEANNO CATTTTTTT
Ven 5 Mar - 18:16 Da cat

» bertolaso
Sab 13 Feb - 14:19 Da Cencio

» TEST: PER LUI: SAI TENERTI UNA DONNA ?
Mar 9 Feb - 4:37 Da URSULA

» Hachiko. Esce il film nelle sale e nasce il problema
Mar 9 Feb - 4:34 Da URSULA

» GRAFICA DI CAT
Gio 21 Gen - 10:20 Da cat

» Babbo Natale? "Cattivo esempio"
Mer 20 Gen - 19:31 Da FantasmaFormaggino

» MAY
Lun 18 Gen - 23:45 Da MAY

» EMENDAMENTO REPRESSIONE
Mar 12 Gen - 20:07 Da Cencio

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Partner
 
 
 
Forum amici
 
 
 
 
 
 
 
 

Libri

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Ospite il Gio 26 Giu - 18:35

già, chissà perché soif

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Ospite il Gio 26 Giu - 18:37

forse perchè...."balzano" all'occhio soif
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Ospite il Gio 26 Giu - 18:47

ride ride ride
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Ospite il Gio 26 Giu - 18:54

unmondo sto prendendo la tua piega con le battute....mi sto unmondonizzando :shock: :shock:
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da URSULA il Gio 26 Giu - 20:26

eh certo Eli... scusa sennò io Casa Vianello che l'ho aperta a fare? risatona questione di feeling...
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Dom 6 Lug - 23:28

Altri due bei libri di Coelho:

Sulla sponda del fiume Piedra mi sono seduta e ho pianto
"In ogni storia d'amore c'è qualcosa che avvicina i protagonisti all'eternità, ai misteri del divino, all'essenza della vita: in un sorriso, in una carezza, in uno sguardo o in una frase magari lasciata a metà, gli amanti sanno sempre cogliere i segnali che il cuore invia loro per dirigerne il cammino lungo il sentiero della perfezione. Ma che accade quando, nell'adolescenza, un grande amore viene sacrificato alla timidezza, allorchè le parole si rifiutano di salire alle labbra e il futuro si perde nei colori autunnali di una quercia che domina una piazza? Cosa si prova quando, dopo undici anni, si ritrova l'innamorato e si scopre che sta percorrendo la via della santità ed è in grado di compiere miracoli? Per Pilar, il sogno di un'esistenza al fianco dell'amato sembra dissolversi nelle gelide acque del fiume Piedra, ma talvolta anche i gorghi, le cascate e i ciottoli di un torrente possono reinventare il destino e far comprendere che ""amare significa comunicare con l'altro e scoprire in lui una particella di Dio".
http://www.aurorablu.it/libri/fiumepiedra.htm

Veronica decide di morire
Il giorno 11 novembre del 1997 Veronika, ventiquattro anni, slovena, capisce di non voler più vivere e assume una forte dose di sonniferi. Salvata per caso, si risveglia tra le mura dell'ospedale psichiatrico di Villete, con il cuore stanco e sofferente per il veleno che lei gli ha somministrato. In pochi giorni a Villeteveronika scopre un universo di cui non sospettava l'esistenza. Conosce mary, zedka, Eduard, persone che la gente 'normale' considera folli, e soprattutto incontra il dottor Igor, che attraverso una serie di
colloqui cerca di eliminare dall'organismo di Veronika l'Amargura, l'Amarezza che la intossica privandola del desiderio di vivere. Veronika spalanca così le porte di un nuovo mondo, un mondo che, attraversato con la consapevolezza della morte, a spinge, sorprendentemente, alla consapevolezza della vita. Fino alla conquista del dono più prezioso:
sapere vivere ogni giorno come un miracolo. In questo straordinario romanzo, nella storia della giovane Veronika, Paulo Coelho riversa la sua personale esperienza, i ricordi di tre anni consecutivi di ricovero in un ospedale psichiatrico, dove lo scrittore venne rinchiuso solo perchè considerato diverso.
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da monicalove il Lun 7 Lug - 23:30

adoro coelho party
ottima scelta bounce
avatar
monicalove

Bufalo

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Lun 7 Lug - 23:35

Monica
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Trotty il Sab 26 Lug - 18:49

L'ESPERIMENTO ANGEL. MAXIMIM RIDE
James Patterson

Max, Fang,
Iggy, Nudge, Gasman e Angel. Sei ragazzi apparentemente normali, ma che
in realtà nascondono un segreto: sono al 98 per cento umani e al 2 per
cento uccelli. Sono cresciuti in un laboratorio, e hanno vissuto gran
parte della loro vita come topi in gabbia, ma adesso sono liberi. Con
l'aiuto di Jeb, un adulto dal passato misterioso, si sono nascosti in
una casa-rifugio, dove hanno istituito una comunità della quale il capo
è Max, una sedicenne coraggiosa e matura. Dal giorno della loro fuga,
però, gli Eliminatori, perfidi mutanti simili a lupi mannari, danno
loro la caccia, e ora hanno catturato la più piccola del gruppo,
Angel...


LA SCUOLA E' FINITA. MAXIMUM RIDE
J.Patterson

Max, Nudge, Angel, Gasman, Fang e Iggy sono il risultato di un misterioso
esperimento genetico in cui il DNA umano è stato combinato con quello
degli uccelli: il risultato è che i ragazzi sono al 98 per cento umani
e al 2 per cento uccelli. Oltre a essere capaci di volare, però, ognuno
sta sviluppando facoltà individuali: Angel, per esempio, sa leggere
nella mente; Iggy, che è cieco, ha gli altri sensi enormemente
sviluppati; Fang, invece, è fortissimo... Soltanto ventiquattr'ore dopo
essere riusciti a scappare dal terribile New York Institute, Max e i
suoi sei compagni sono di nuovo in fuga, benché si siano impadroniti di
una serie d'informazioni decisive sull'identità dei loro genitori.
Ormai però anche i loro nemici, i crudelissimi Eliminatori - metà
uomini e metà lupi - hanno acquisito la capacità di volare e, dopo una
violenta battaglia aerea, Fang finisce in ospedale, consentendo quindi
all'FBI d'individuare l'intero gruppo. I sei si nascondono nella casa
di Ann, un'agente federale che ha capito la loro infantile fragilità, e
per un po' riescono a condurre un'esistenza da ragazzi 'normali'. Ma
sanno che, prima o poi, dovranno di nuovo confrontarsi con gli
Eliminatori e con la realtà, anche perché la voce nella testa di Max -
una voce che le dà ordini precisi e sembra conoscere il futuro - non
cessa di ripeterle che la sua missione ultima è quella di 'salvare il
mondo'...



SALVARE IL MONDO E ALTRI SPORT ESTREMI. MAXIMUM RIDE.
J. Patterson

Max, Fang,
Iggy, Nudge, Gasman ed Angel. Sei ragazzi con un dono speciale: hanno
le ali. Per loro è giunto il momento di affrontare il nemico di sempre,
un gruppo di scienziati che vuole creare una razza superiore,
geneticamente modificata. Ma c'è un problema: Max e i suoi compagni
sono sempre rimasti uniti per combattere le forze del male, però adesso
sono stati separati. Riusciranno lo stesso a salvare se stessi e il
resto del mondo?
avatar
Trotty

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da FIOKKETTA il Mer 30 Lug - 22:55

La mia prigione: il fotoromanzo di Fabrizio Corona

Pubblicato da patchi in Gossip, celebrità italiane.
Martedì, 24 Luglio 2007.

lo aveva promesso. Ed eccolo qui. Come qualcuno fece prima di lui (qualcuno che forse aveva motivi più nobili per farlo), l’ex marito di Nina Moric ha scritto un libro sulla sua esperienza in carcere. Nelle “Sue Prigioni”, l’ostaggio dello Stato racconta come è stato passare 80 giorni rinchiuso in una cella, gli interrogatori, i soprusi che secondo lui ci sono stati e la fine del suo rapporto con la moglie. E su Kataweb potete leggere alcuni dei passaggi.


ride ride ride ride ride


( io comq l'ho letto risatona3 )
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Trotty il Lun 4 Ago - 11:03

Anche i diavoli piangono
Sherrilyn Kenyon

Sin, nato divino prima ancora che l'umanità cominciasse a registrare la sua
storia, è deciso a distruggere Artemide da millenni, da quando cioè la
dea greca l'ha defraudato dei suoi poteri. Il dio sumero è inoltre in
cerca di Zakar, suo fratello gemello svanito nel nulla, e deve
affrontare un'imminente invasione di vampiri che intendono distruggere
l'umanità. Kat, zelante servitrice di Artemide, accetta l'incarico di
eliminare Sin prima che questi possa annientare la sua padrona: ma i
due finiscono per innamorarsi uno dell'altra, trovandosi infine a
combattere fianco a fianco per evitare l'Armageddon.






Bellissimo ... mi sono divertita a leggerlo, oltretutto il prezzo è invitante: 9.90 euro
avatar
Trotty

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da URSULA il Lun 4 Ago - 11:09

Diana coppino tutto sto casino hai fatto? a 9 euro e 90 poi...
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da DIANA il Lun 4 Ago - 11:16

URSULA ha scritto:Diana coppino tutto sto casino hai fatto? a 9 euro e 90 poi...

Ho svenduto la mia storia ride ride
avatar
DIANA
Staff

Cavallo

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da URSULA il Lun 4 Ago - 11:27

anfatti ! all1
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Dom 10 Ago - 13:51

grida Leggete la solitudine dei numeri primi è belloooo ... l'ho quasi finito e si legge di corsa all8
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Ospite il Dom 10 Ago - 15:19

See ha scritto:grida Leggete la solitudine dei numeri primi è belloooo ... l'ho quasi finito e si legge di corsa all8

ma non è che poi vai a sbatte? f
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Gio 14 Ago - 22:13

Cercasi libri da leggere ... dubbio
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da FIOKKETTA il Gio 14 Ago - 22:28




gelato
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Gio 14 Ago - 22:32

se compraaaaaaaaaa ma poi dopo la teoria? f
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da FIOKKETTA il Gio 14 Ago - 22:36

ntanto inizia a legge....pe la pratica se organizzamo gelato
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da cat il Ven 15 Ago - 8:23

io sto a legge e cronache di narnia e c'e' sto pure a rimette a vita pe quanto e grosso :paura3: ride
avatar
cat

Dragone

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Lun 18 Ago - 19:37

Ho iniziato a leggere l'eleganza del riccio - Barbery Muriel lallallà

Parigi, rue de Grenelle numero 7. Un elegante
palazzo abitato da famiglie dell'alta borghesia. Ci vivono ministri,
burocrati, maitres à penser della cultura culinaria. Dalla sua
guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vacuità la
portinaia Renée, che appare in tutto e per tutto conforme all'idea
stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente.
Niente di strano, dunque. Tranne il fatto che, all'insaputa di tutti,
Renée è una coltissima autodidatta che adora l'arte, la filosofia, la
musica, la cultura giapponese. Cita Marx, Proust, Kant... dal punto di
vista intellettuale è in grado di farsi beffe dei suoi ricchi e boriosi
padroni. Ma tutti nel palazzo ignorano le sue raffinate conoscenze, che
lei si cura di tenere rigorosamente nascoste, dissimulandole con
umorismo sornione. Poi c'è Paloma, la figlia di un ministro ottuso;
dodicenne geniale, brillante e fin troppo lucida che, stanca di vivere,
ha deciso di farla finita (il 16 giugno, giorno del suo tredicesimo
compleanno). Fino ad allora continuerà a fingere di essere una
ragazzina mediocre e imbevuta di sottocultura adolescenziale come tutte
le altre, segretamente osservando con sguardo critico e severo
l'ambiente che la circonda. Due personaggi in incognito, quindi,
diversi eppure accomunati dallo sguardo ironicamente disincantato, che
ignari l'uno dell'impostura dell'altro, si incontreranno solo grazie
all'arrivo di monsieur Ozu, un ricco giapponese, il solo che saprà
smascherare Renée.
bounce
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Ven 22 Ago - 19:57

Consiglio di leggerlo, magnifico libro
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da URSULA il Ven 22 Ago - 23:17

quanto me piacciono gli uomini istrutti !


timido

stasera va a finì male, See sbrighete annà a letto .....è mejo credeme ! risatona
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da FIOKKETTA il Ven 22 Ago - 23:20

URSULA ha scritto:quanto me piacciono gli uomini istrutti !



ke so l'omini ISTRUTTI??? dubbio
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Ospite il Ven 22 Ago - 23:21

se dice STRUTTI soif
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Ven 22 Ago - 23:21

me devo sbrigà
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da URSULA il Sab 23 Ago - 0:53

eheheeeeee sarebbero gli uomini ISTRUITI...... 😄


istrutti nello slang middle marchigiano (Macerata e dintorni ma anche un pezzetto anconetani) 😄


Ultima modifica di URSULA il Sab 23 Ago - 11:01, modificato 1 volta
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Kimera il Sab 23 Ago - 10:54

uffff ed io che pensavo intendesse unti all1
avatar
Kimera

Scimmia

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da FIOKKETTA il Sab 23 Ago - 12:30

da noi nun se dice istrutti dubbio2
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da See il Sab 23 Ago - 19:19

Capitolo nono
Ottobre Rosso

Nel Natale del 1989 Lucien era molto malato. Non sapevamo ancora quando sarebbe arrivata la morte, ma eravamo legati dalla certezza della sua imminenza, legati dentro noi stessi e legati l'un l'altro da questo vincolo invisibile. Quando la malattia entra in una casa non si impossessa soltanto di un corpo, ma tesse tra i cuori un' oscura rete che seppellisce la speranza. Come una ragnatela che avvolgeva i nostri progetti e il nostro respiro, giorno dopo giorno la malattia inghiottiva la nostra vita. Quando rincasavo, avevo la sensazione di entrare in un sepolcro e avevo sempre freddo, un freddo che niente riusciva a mitigare, al punto che negli ultimi tempi, quando dormivo al fianco di Lucien, mi sembrava che il suo corpo assorbisse tutto il calore che il mio era riuscito a trafugare altrove.
La malattia, diagnosticata nella primavera del 1988, lo consumò per diciassette mesi e se lo portò via la vigilia di Natale. L'anziana madame Meurisse organizzò una colletta tra gli abitanti del palazzo e in guardiola fu deposta una bella corona di fiori, cinta da un nastro senza nessuna dedica. Alle esequie venne solo lei. Era una donna pia, fredda e altezzosa, ma nei suoi modi austeri e un po' bruschi c'era qualcosa di sincero, e quando morì, un anno dopo Lucien, giunsi alla conclusione che era una donna per bene e che mi sarebbe mancata, benché in quindici anni non ci fossimo quasi mai rivolte la parola.
«Fino all'ultimo ha reso la vita della nuora un inferno. Pace all'anima sua, era una santa donna» aveva aggiunto a mo' di orazione funebre Manuela, che provava per la giovane madame Meurisse un odio raciniano.
Esclusa Cornélia Meurisse, con le sue velette e i suoi rosari, nessuno considerò la malattia di Lucien una cosa degna di interesse. Magari i ricchi pensano che la gente modesta, forse perché ha una vita rarefatta, priva dell' ossigeno del denaro e del savoir-faire, vive le emozioni umane con scarsa intensità
e maggiore indifferenza. Essendo portinai, era acquisito che per noi la morte fosse un evento scontato,
nell' ordine delle cose, mentre per i possidenti essa avrebbe rivestito gli abiti dell'ingiustizia e del dramma. Un portinaio che si spegne è un piccolo vuoto nello scorrere della vita quotidiana, una certezza biologica a cui non è associata nessuna tragedia. Per i proprietari che lo incrociavano ogni giorno per le scale o sulla soglia della guardiola, Lucien era una non-esistenza che tornava al nulla da cui non era mai uscito, un animale che, vivendo una vita a metà senza fasti né artifici, al momento della morte doveva senz'altro provare solo un senso di ribel¬lione a metà. Da queste parti, a nessuno poteva mai venire in mente che, come ogni altro, anche noi potessimo passare le pene dell'inferno, e che con il cuore stretto dalla rabbia man mano che il dolore ci devastava l'esistenza, fossimo sopraffatti dalla cancrena interiore, nel tumulto della paura e dell'orrore che la morte infonde in ognuno.

Una mattina, mancavano tre settimane a Natale, mentre tornavo dalla spesa con una cesta piena di raperonzoli e di polmone per il gatto, trovai Lucien vestito, pronto per uscire. Si era perfino annodato la sciarpa attorno al collo e mi aspettava in piedi. Abituata alle deambulazioni stremanti di un marito che nel tragitto dalla camera alla cucina si svuotava di ogni forza e diventava di un pallore spaventoso, dopo molte settimane in cui non lo avevo mai visto abbandonare un pigiama che pareva l'abito stesso del trapasso, a trovarmelo davanti con lo sguardo luminoso e l'aria birichina, il bavero del cappotto ben alzato fino alle guance stranamente rosa, per poco non svenni.
«Lucien!» urlai, e stavo per andargli incontro per sorreggerlo, metterlo a sedere, spogliarlo e chissà
cos' altro, tutti quei gesti sconosciuti che la malattia mi aveva insegnato e che negli ultimi tempi erano diventati gli unici che sapessi fare; stavo per posare la sporta, abbracciarlo, stringerlo a me, accompagnarlo e tutto il resto, quando, con il fiato corto e una strana sensazione di dilatazione al cuore, mi fermai.
«Facciamo appena in tempo» mi disse Lucien, «il film comincia all'una».
Nel calore della sala, con le lacrime agli occhi, felice come non ero mai stata, strinsi la sua mano, tiepida per la prima volta dopo mesi. Sapevo che un afflusso inatteso di energia lo aveva tirato su dal letto, gli aveva dato la forza di vestirsi, la voglia di uscire, il desiderio di condividere ancora una volta questo piacere coniugale, e sapevo anche che era il segno che restava poco tempo, lo stato di grazia che precede la fine, ma non mi importava e volevo soltanto godermi quel momento, gli attimi strappati al giogo della malattia, la sua mano tiepida nella mia e i brividi di piacere di entrambi perché, grazie al cielo, era un film che potevamo apprezzare tutti e due.
Penso che morì subito dopo. Il suo corpo rimase altre tre settimane, ma il suo spirito se n'era andato alla fine del film, perché lui sapeva che era meglio così, perché mi aveva detto addio nella sala buia, senza rimpianti troppo dolorosi, perché aveva trovato la pace in questo modo confidando in quello che ci eravamo detti scambiandoci qualche parola, guardando insieme lo schermo illuminato dove si dipanava una storia.

Lo accettai.
avatar
See

Gatto

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Ospite il Sab 23 Ago - 19:44

FIOKKETTA ha scritto:da noi nun se dice istrutti dubbio2

i strutti = plurale : gente strutta
strutto è singolare: gento soif
avatar
Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da FIOKKETTA il Sab 23 Ago - 20:08

grazie UNMONDO mo sì ke m'è tutto più kiaro :shock: :shock: :shock:
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da URSULA il Dom 24 Ago - 1:48

i strutti = plurale : gente strutta
strutto è singolare: gento soif


ahahahahahahhahahahah risatona risatona risatona
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da DIANA il Dom 24 Ago - 1:54

risatona risatona risatona Quante ne scrive...Grazie Mondì, mi mandi a nanna col sorriso!!
avatar
DIANA
Staff

Cavallo

Tornare in alto Andare in basso

salta Re: Libri

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum