Ultimi argomenti
» brim-full
Mer 3 Ago - 9:36 Da Ospite

» Virtually as cheap as files
Lun 1 Ago - 6:45 Da Ospite

» TistixFreerrySS
Lun 25 Lug - 10:33 Da Ospite

» Voi che ne dite?
Mer 27 Ott - 12:32 Da pallina15

» AUGURIIII FIOKKETTAAAAAAAAAAAA
Mar 8 Giu - 10:23 Da cat

» Video note dal passato
Dom 11 Apr - 13:50 Da Cencio

» auguri sanny
Gio 8 Apr - 12:35 Da Cencio

» auguri renatone
Mer 10 Mar - 14:47 Da cat

» BUON COMPLEANNO CATTTTTTT
Ven 5 Mar - 18:16 Da cat

» bertolaso
Sab 13 Feb - 14:19 Da Cencio

» TEST: PER LUI: SAI TENERTI UNA DONNA ?
Mar 9 Feb - 4:37 Da URSULA

» Hachiko. Esce il film nelle sale e nasce il problema
Mar 9 Feb - 4:34 Da URSULA

» GRAFICA DI CAT
Gio 21 Gen - 10:20 Da cat

» Babbo Natale? "Cattivo esempio"
Mer 20 Gen - 19:31 Da FantasmaFormaggino

» MAY
Lun 18 Gen - 23:45 Da MAY

» EMENDAMENTO REPRESSIONE
Mar 12 Gen - 20:07 Da Cencio

Flusso RSS


Yahoo! 
MSN 
AOL 
Netvibes 
Bloglines 


Partner
 
 
 
Forum amici
 
 
 
 
 
 
 
 

Il Times: soldi ai talebani, Usa e Italia ne parlarono

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Il Times: soldi ai talebani, Usa e Italia ne parlarono

Messaggio Da FIOKKETTA il Sab 17 Ott - 10:37

Il Times: soldi ai talebani, Usa e Italia ne parlarono


Gli Stati Uniti hanno affrontato con l’Italia la questione dei presunti pagamenti di denaro ai talebani in Afghanistan da parte italiana per garantire la sicurezza delle truppe, circostanza sempre smentita da Roma. Lo scrive oggi il quotidiano britannico Times sul suo sito, citando un alto funzionario statunitense. «La questione (dei pagamenti) è stata sollevata con gli italiani» ha dichiarato il funzionario secondo il Times. La fonte, prosegue il quotidiano, non ha confermato né smentito che il passo presso il governo Berlusconi sia stato fatto in forma di protesta diplomatica. Funzionari della Nato hanno detto al Times che tale rimostranza è stata fatta dagli Stati Uniti a Roma lo scorso anno. L’esperto che ha guidato la revisione della politica in Afghanistan per conto del presidente Obama, Bruce Riedel (che ora non fa più parte dell’amministrazione), ha detto al Times di aver sentito di accuse di pagamenti da parte degli italiani durante un viaggio a Parigi l’ultima settimana di settembre. Riedel afferma che un uomo d’affari con stretti legami con il governo francese gli ha detto che gli italiani pagavano i talebani, ma «avevano dimenticato di dircelo». Secondo il Times, i militari francesi che erano subentrati agli italiani nel distretto afghano di Sarobi non sarebbero stati informati dei presunti pagamenti. Questo li avrebbe indotti a sottovalutare i rischi, ffinché nell’agosto del 2008 dieci soldati francesi erano morti in un attentato.
LA VICENDA
Pagare i talebani in Afghanistan è stata un’abitudine diffusa per molti, e gli Stati Uniti sapevano già da un anno che l’Italia lo aveva fatto: lo sostiene in una intervista a SKy Tg 24 questa sera il caporedattore degli Esteri del quotidiano inglese «Times». Richard Beeston inoltre afferma, «visto che ci dicono che si tratta di spazzatura», continueremo a scavare. E preannuncia per domani «un’intervista con un funzionario dell’amministrazione Obama che ci dice che il governo americano aveva avvertito gli italiani sulla pratica di pagare i talebani, l’anno scorso».
Riguardo alle rivelazioni sui presunti pagamenti effettuati dagli italiani, il «Times» scriveva stamattina: «sappiamo che le forze italiane hanno pagato i ribelli a Sarobi in modo da non essere attaccati. Abbiamo informazioni su accordi simili da parte dei soldati italiani anche nella provincia occidentale di Herat». «Molti gruppi coinvolti nelle operazioni Nato in Afghanistan hanno trattato con i talebani», afferma Beeston parlando a Sky Tg 24. «La cosa nuova in questa storia è che gli italiani non hanno detto nulla ai francesi che stavano dando loro il cambio in quella zona circa l’esistenza di questa pratica, e perciò hanno messo in pericolo le operazioni francesi». Secondo il Times, la mancata informazione ai francesi risultò nell’assalto dell’agosto 2008 in cui morirono 10 soldati di Parigi. Beeston sostiene di avere fra le fonti «funzionari dell’intelligence, soldati, tutte persone che ovviamente non vogliono essere nominate ma sono molto dentro alle operazioni Nato». Quanto alle reazioni dei politici italiani, afferma «posso capire perchè siano così arrabbiati, ma noi abbiamo dato la notizia per il suo valore giornalistico. Se fossero stati gli inglesi avremmo fatto la stessa cosa. Abbiamo controllato molto bene la storia che si è rivelata vera. E’ importante che la gente sappia cosa succede in Afghanistan». Secondo Beeston, è «ovvio» che «in pubblico afgani, italiani e altri anche i francesi che sono stati colpiti, dicono di credere alla versione italiana». E Beeston conclude, «Adesso che ci è stato detto che si tratta di spazzatura e che stiamo inventando tutto, ovviamente noi continueremo. Penso che molta gente, in particolare le famiglie dei soldati francesi uccisi, vogliano sapere la verità. Se questa pratica risulta essere una costante degli italiani, meritiamo di sapere». SECOLOXIX.it
_____________________________________________
Spero davvero ke questa notizia sia solo spazzatura.....
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Times: soldi ai talebani, Usa e Italia ne parlarono

Messaggio Da FIOKKETTA il Sab 17 Ott - 12:28

Il Times insiste: "L'Italia pagò i talebani anche ad Herat"


La sfida continua. A colpi di nuove rivelazioni e secche smentite. Il Times insiste: le forze italiane in Afghanistan hanno pagato «mazzette» ai talebani per prevenire attacchi contro le proprie forze non solo a Sarobi ma anche ad Herat. Riportando in dettaglio nella seconda parte del suo articolo le smentite arrivate da Roma, il quotidiano britannico nella prima parte cita un comandante talebano e «due alti funzionari del governo afghano» a conferma di quanto pubblicato l’altro ieri. Mohammed Ishmayel - il capo talebano - ha dichiarato al Times che l'accordo con le forze italiane sarebbe stato raggiunto lo scorso anno nell'area di Sarobi, ad est di Kabul. Stabiliva che «nessuna delle parti doveva attaccare l'altra - ha dichiarato il talebano al Times - è per questo che ne siamo stati informati a quel tempo: non dovevamo attaccare le forze Nato».

Ismayel ha confermato di non essere a conoscenza dei termini esatti dell’accordo o di eventuali pagamenti ai leader talebani ma ha asserito che l’accordo vigeva in tutte le postazioni italiane a Sarobi. «Quando sono arrivati i soldati francesi hanno cominciato ad attaccarci», ha detto il comandante talebano al Times. «Noi non sapevamo che si trattava di soldati francesi e pensavamo che gli italiani avevano rotto l’accordo e cominciato a combattere. Dopo abbiamo ricevuto informazioni che non si trattava di italiani e che erano francesi. Così abbiamo cominciato a combattere contro di loro», ha ricordato Ismayel.

Intanto, un alto ufficiale del governo afghano ha confermato al Times che Ghulam Akbari, capo dei ribelli ucciso la settimana scorsa nella provincia di Herat dalle forze speciali americane, era uno di coloro che avrebbero ricevuto denaro dal governo italiano. Il funzionario ha spiegato a condizione dell’anonimato che Akbari era stato pagato per sospendere gli attacchi contro gli italiani. «Ha ricevuto soldi che ha utilizzato per reclutare nuovi combattenti», ha affermato la fonte afghana. «Ha ricevuto cure mediche da personale italiano e denaro: il governo italiano era in contatto regolare con lui attraverso gli agenti dell’intelligence. È stato un lungo impegno. C’erano anche iniziative di altro tipo», ha aggiunto senza precisare oltre.

A reagire stavolta è il ministro degli Esteri Frattini. In una nota ufficiale, la Farnesina comunica che il ministro ha avuto ieri «una lunga ed approfondita conversazione con il ministro degli Esteri afghano, Rangin Dadfar Spanta, durante la quale ha ribadito l'assoluta falsità ed offensività delle accuse rivolte contro l'Italia dal quotidiano Times». «Nel condividere in pieno la falsità di tali accuse, Spanta - si legge ancora nella nota della Farnesina - ha fatto presente che il governo afghano stesso provvederà quanto prima a smentirle pubblicamente». Nel pomeriggio, il titolare della Farnesina rincara la dose: «Ho sentito il ministro degli Esteri afghano, Spanta, e gli ho detto che l'Italia è profondamente indignata di queste accuse che sono del tutto false - rilancia Frattini -: si tratta di accuse che sono strumento di disinformazione dei terroristi e dei talebani. Se io fossi un talebano, farei una strategia di disinformazione per dividere gli alleati». «A farla breve, - conclude il ministro - al di là delle querele che stiamo valutando, questo è esattamente il gioco dei terroristi e al gioco dei terroristi noi non ci prestiamo».

Lo scontro è frontale: «Ripeto che le ricostruzioni del Times sono spazzatura e come tali vanno trattate... quella del Times è smania di anti italianità». », rincara la dose il ministro della Difesa, Ignazio La Russa. Secca la replica, molto british, della direzione del Times: «Abbiamo fatto il nostro mestiere: dato una notizia, dopo averla verificata».
17 ottobre 2009L'Unità - ‎1 ora fa‎
__________________________________________

Il Times insiste con questa storia...sapremo mai la verità?
avatar
FIOKKETTA

Cane

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Times: soldi ai talebani, Usa e Italia ne parlarono

Messaggio Da URSULA il Sab 17 Ott - 16:57

mmmmhhh.... nelle ultime guerre, dal Kossovo all'Afghanistan, io credo che uno scambio ci sia stato.
La cavolata che fanno però è che non si avvertono fra loro (Italia non avverte Francia e via discorrendo)
Nel Kossovo per esempio l'UCK era un'organizzazione paramilitare kossovara/albanese ma altro non era che la mafia. Per cui li lasciavano fare, non gli rompevano le pelotas.
In Afghanistan c'è la guerra ma dietro ci sono sterminati campi di oppio distribuito in cambio di armi e armi distribuite in cambio di oppio. E questo mercato è della mafia.
E' veramente strano che questo "piccolo particolare" non influisca.
La mafia è mafia, non gli puoi rompere più di tanto.
La mia opinine è che qualche accordo c'è stato di sicuro.
avatar
URSULA
Staff

Dragone

http://ursulaforum.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Il Times: soldi ai talebani, Usa e Italia ne parlarono

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum